Salta al contenuto principale
Image
Blocchi costruzione nascosti Minecraft

In Minecraft, oltre ai "command block", ci sono altri tipi di blocchi ottenibili esclusivamente attraverso i comandi della console. Tra questi, alcuni blocchi di costruzione dalle caratteristiche peculiari come il "light block" (blocco luce), i blocchi "allow" (consenti) e "deny" (impedisci), i blocchi "barrier" (barriera) e "border" (confine), lo "structure block" (blocco struttura) e lo "structure void" (vuoto struttura).

Un blocco molto particolare, utilizzato nella versione java di Minecraft per replicare strutture composte da vari edifici, ovvero il blocco "jigsaw" (mosaico) è presente anche nella versione bedrock ma allo stato attuale non sembra avere alcuna utilità.

Similmente ai blocchi di comando, per ottenere questi blocchi occorre digitare una delle istruzioni della console per l'acquisizione o l'inserimento di blocchi, come ad esempio "/give @s", seguita dal nome del blocco e da eventuali parametri.

Il "light block"

I "light block" sono blocchi invisibili, simili ai blocchi d'aria, ottenibili con il comando: "/give light_block [amount: int] [data: int (0 - 15)] [components: json]", dove il primo parametro indica la quantità di blocchi mentre il secondo parametro indica la quantità di luce emessa dal blocco, che può variare tra 0 e 15 e dove 0 è il valore di default.

L'ultimo parametro, "components: json" si riferisce agli "item components" (caratteristiche dell'oggetto) che possono essere associate al blocco richiesto e vanno inserite in formato json, ad esempio il parametro "{"minecraft:item_lock":{"mode":"lock_in_inventory"}}" rende inamovibile il blocco luce dall'inventario (con la possibilità di spostarlo tra gli slot).

Per inciso, è possibile rimuovere l'oggetto bloccato con il comando /replaceitem, ad esempio "/replaceitem entity @s slot.hotbar 3 light_block" dove 3 indica la posizione sulla hotbar, ma partendo dal valore 0 ovvero la posizione numero 4 da tastiera.

Il "light block" con valore 0 è utile per eliminare i blocchi luce con valore positivo, sovrascrivendoli, infatti posizionare un blocco solido al posto di un blocco luce (essendo questo simile a un blocco di aria) non eliminerebbe l'effetto luce.

I blocchi luce, oltre che per realizzare elementi di design, possono essere utili anche per evidenziare oggetti, scene o percorsi in zone buie o durante le ore notturne del mondo di gioco.

I blocchi "allow" e "deny"

Blocchi caratteristici della Minecraft Education Edition, i blocchi "allow" e "deny" sono disponibili anche nella versione Minecraft bedrock a partire dalla release 1.16. Come si intuisce dai nomi dei blocchi la loro funzione principale è consentire o negare la possibilità di collocare e distruggere i blocchi posizionati sopra di essi. Ovviamente il loro effetto varia in funzione della modalità di gioco e dei diritti assegnati al giocatore. Ad esempio, il blocco "allow" (consenti) può essere utile per permettere ai giocatori in modalità avventura di edificare o distruggere blocchi posizionati in una determinata area, mentre il blocco "deny" (impedisci) può essere utile per proteggere determinate aree dall'azione dei giocatori in modalità sopravvivenza.

L'effetto dei blocchi "allow" e "deny" vale solamente per i blocchi posizionati sopra di essi a qualsiasi livello, consentendo quindi di nascondere i suddetti blocchi a un livello inferiore, ma non si manifesta sui blocchi posizionati accanto o sotto di essi.

I blocchi "barrier" e "border"

Questi blocchi indistruttibili possono essere utili per delimitare delle aree o impedire l'accesso a determinate aree da parte di mob e giocatori, sia in modalità avventura che sopravvivenza. Il blocco "barrier" (barriera) è invisibile è funziona come ostacolo aggirabile, pertanto si rivela molto utile per realizzare delle aree di contenimento non molto estese. Il blocco "border" (confine) è invece visibile, anzi emette un effetto particellare, ed ha l'aspetto tipico di una recinzione in pietra e sebbene possa essere aggirato ai lati non può essere oltrepassato né dall'alto, né dal basso ovvero scavando sottoterra, per cui si comporta esattamente come un muro di confine invalicabile.

Lo "structure block" e lo "structure void"

Lo "structure block" (blocco struttura) è un blocco simile ai "command block" ma con funzioni limitate. In estrema sintesi, il blocco struttura serve per copiare ed esportare porzioni tridimensionali del mondo di gioco, in particolare edifici e costruzioni varie. Il suo raggio d'azione si estende per 64 blocchi in orizzontale e 256 in verticale, mentre il suo utilizzo è abbastanza intuitivo: dopo aver collocato il blocco accanto a una struttura, attraverso l'apposita interfaccia accessibile con il pulsante destro del mouse o con il relativo pulsante del controller, occorre selezionare l'area desiderata modificando le coordinate indicate, assegnare un nome alla struttura e salvarla.

Posizionando un'altro blocco struttura in qualsiasi punto del mondo di gioco è possibile replicare la struttura memorizzata inserendo il nome assegnato durante il precedente salvataggio nell'apposito campo e cliccando su "carica".

Nell'interfaccia di gestione del blocco struttura sono presenti anche altre opzioni sufficientemente autoesplicative ma per ulteriori dettagli consultare l'apposita pagina del wiki di Minecraft.

Lo "structure void" (vuoto struttura) è sostanzialmente un blocco d'aria funzionale al blocco struttura. In estrema sintesi, funziona come una specie di jolly: se inserito nella costruzione da esportare lo spazio occupato da questo blocco non verrà sovrascritto in fase di replica, ovvero se nella struttura originale il pavimento viene realizzato con vuoti struttura, posizionando la replica sulla sabbia si otterà un pavimento di sabbia mentre posizionandola sulla roccia si avrà un pavimento di roccia e così via.